Primo premio per "Metti uno scaligero a cena" al Festival Teatro della Scuola

Primo premio per "Metti uno scaligero a cena" al Festival Teatro della Scuola

Pubblicato il 09/05/2019
03:17

È andato in scena questa mattina, nel suggestivo Teatro Smeraldo di Valeggio sul Mincio, lo spettacolo teatrale organizzato da Patrizio Binazzi, Responsabile del progetto scolastico gialloblù Giovani Cronisti insieme a CuoreChievo Onlus ed intitolato “Metti uno scaligero a cena”.

L’evento, dedicato oggi alle scolaresche di Valeggio ed alla presenza di una delegazione del ChievoVerona tra Prima Squadra, Primavera e ChievoVerona Valpo, ha conquistato il primo premio al Festival Teatro della Scuola di Valeggio, nel debutto di sabato 04 maggio, grazie alla superlativa esibizione ed al talento di 23 ragazzi protagonisti dello spettacolo.

L’intervento della Onlus gialloblù CuoreChievo ha permesso, inoltre, la registrazione dell’intera rappresentazione che verrà trasmessa entro la fine dell’anno scolastico nelle aule del Reparto di Pediatria dell’Ospedale di Borgo Trento.

“Metti uno scaligero a cena”, con la regia curata da Verdiana Battaglia ed il soggetto ideato da Patrizio Binazzi, è stato realizzato per onorare le gesta di personaggi coraggiosi che hanno contribuito alla grandezza della città di Verona del 1300 e di oggi. L’interpretazione dei ragazzi ed il premio ricevuto è il coronamento di un lavoro di preparazione durato alcuni mesi e che ha avvicinato realtà apparentemente lontane all’attività teatrale.

Presenti all’evento anche l’Assessore allo Sport del comune di Valeggio sul Mincio Simone Mazzaffelli ed il Vicepreside dell’Istituto Comprensivo di Valeggio Agostino Falconetti, i quali ai microfoni di ChievoTv hanno espresso così la loro soddisfazione per la buona riuscita della rappresentazione.

SIMONE MAZZAFFELLI

“È stato molto piacevole poter assistere questa mattina allo spettacolo. I ragazzi hanno messo in piedi qualcosa di strepitoso che rende merito alle loro capacità e qualità. Ringrazio il ChievoVerona per aver sostenuto questo progetto e tutte le società sportive del territorio”.

AGOSTINO FALCONETTI

“Lo spettacolo ha richiesto quasi un anno di lavoro, con il coinvolgimento di esperti, di Patrizio Binazzi e di Verdiana Battaglia. Con costanza ed impegno i ragazzi sono riusciti a realizzare una grande rappresentazione e a conquistare, così, il primo premio al Festival Teatro della Scuola. Al ChievoVerona il merito di aver messo in luce non solo l’aspetto agonistico ma anche quello educativo, di solidarietà e di sensibilità verso l’arte”.