ChievoVerona – Monza 2-2 

 

Marcatori: 44 pt Enyan (C), 41 st Riva (M), 45+1 st (rig) Calabrò (M), 90+5 st Munaretti (C) 

 

ChievoVerona: Rendic, Frey (25 st Grazioli), Enyan, Meneghini (33 st Anselmi), Munaretti, Nador, Egharevba, Bontempi, Makni, Vignato (33 st Orfei), Sperti (43 st Priore). All. Mandelli 

 

Monza: Mazza, Saio, Falzoni, Pio Loco (35 st Vallisa), Cattaneo, Robbiati, De Paoli, Salduccio (35 st Calabrò), Colferai (26 st Riva), Signorile (42 st Savino), Dalmiglio (35 st Longo). All. Allegretti. 

 

Arbitro: Sig. Giordano di Novara  

Note: ammoniti: Falzoni, Pio Loco, Robbiati e Salduccio (M); Nador (C) 

 

Rocambolesco pareggio ottenuto dalla formazione U19 del ChievoVerona nel match contro il Monza valevole per la diciottesima giornata del campionato Primavera 2. 


 

Tra le mura amiche del Bottagisio Sport Center, i gialloblù giocano una gara a viso aperto contro un Monza che, nella fase iniziale dell'incontro, tiene il passo degli uomini di Mandelli. La porta dei brianzoli capitola in chiusura della prima frazione: merito di Enyan, abile a trasformare in gol un assist di Vignato. Nella ripresa Sperti e compagni provano a chiudere il conto. Il gol del raddoppio sembra ad un passo e in un paio di circostanze vanno vicinissimi al colpo del kappaò. La traversa dice no ad Egharevba prima di un finale di gara pirotecnico in cui gli ospiti prima agguantano il pari con Riva per poi ottenere e concretizzare un penalty quando il cronometro segna già il tempo di recupero. Il ChievoVerona non ci sta: la reazione veemente si traduce nel guizzo finale di Munaretti che allo scadere supera Mazza e permette ai gialloblù di riacciuffare il meritato pareggio. Arrivata al quinto risultato utile consecutivo, la formazione di mister Mandelli resta a stretto contatto con le primissime posizioni, in piena corsa playoff, in vista del big match di sabato prossimo a Brescia.