Si è concluso con ottimi riscontri il laboratorio di social media marketing "Social Media Lab" dell'Istituto Universitario Salesiano Venezia (Iusve) sviluppato con la direzione commerciale e marketing dell'AC ChievoVerona. 

 

L'attività, coordinata dai docenti Nicolò Cappelletti e Giovanni Vannini e inserita nel percorso accademico magistrale in “Web marketing e Digital Communication” dell'Area di Comunicazione, ha visto la partecipazione di oltre 40 studenti ed è terminata con la presentazione di sei progetti da parte di altrettanti gruppi coinvolti in tre fasi operative. Nella prima, gli allievi hanno assistito ad un briefing sulla società gialloblù e ricevuto gli elementi per poter elaborare un piano di comunicazione social coerente su un target definito. Dopo il lavoro di ricerca e sviluppo, i gruppi hanno esposto i loro progetti ricevendo un riscontro specifico su ogni lavoro.


Prof. Nicolò Cappelletti - Responsabile Corporate Relations & Partnership di Iusve

«La collaborazione fra IUSVE e l’AC Chievo Verona conferma l’impegno e la volontà del nostro istituto universitario di stringere nuove partnership con gli enti del territorio al fine di tessere nuove trame per mettere in relazione il mondo accademico con quello professionale. Il mondo della comunicazione digitale ha estrema necessità di professionisti esperti, in grado di valutare attentamente strategie, strumenti e contenuti necessari ai brand e alle aziende. Tramite il Lab di Social Media Marketing, in collaborazione con la società gialloblu, è stata offerta agli studenti l’opportunità di mettere in campo le loro professionalità e sperimentarsi con una realtà di grande valore per la nostra città. Un particolare ringraziamento va a Carlo Franceschi ed Enrico Corvaglia per l’ampio supporto nella realizzazione del progetto».


Enrico Corvaglia - Responsabile Commerciale ChievoVerona

«Il ChievoVerona da sempre è vicino al mondo accademico e in questa occasione siamo stati lieti nel poter contribuire alla preparazione degli studenti in un settore estremanente dinamico e sensibile come quello della comunicazione digitale e social. Abbiamo aderito all'iniziativa della Facoltà con estremo entusiasmo e ci auguriamo sia la base per una proficua collaborazione. In maniera analoga, lo stesso stimolo lo abbiamo percepito da ciascuno dei sei gruppi di lavoro. Gli elaborati presentati hanno confermato la bontà della preparazione degli allievi coinvolti nonché la cura e l'attenzione dedicata ad ogni progetto».