​Sono cinque le occasioni che hanno visto lo stadio Bentegodi ospitare il derby regionale tra ChievoVerona e Venezia. Alle quattro categorie maggiori (A, B, C1 e C2) si aggiunge infatti la sfida nella Coppa Italia di Serie C del 7/2/1990, quando il 3-0 firmato da Michele Cossato, Curti e Fiorio proiettò il ChievoVerona ai quarti di finale.

Già da quattro anni le due squadre avevano iniziato a incrociare i tacchetti in Serie C2, senza però né vincitori né vinti: allo 0-0 del 1986/87 seguì l’1-1 (Fiorio, Marchetti) dell’anno dopo. Due anche gli incontri del biennio 1989/91, stavolta in C1. Il blitz dei neroverdi (1-2) firmato da Filippini, Gori e ancora Fiorio fu seguito dal pari deciso, dopo il gol ospite di Bertoni, dal punto di Gori che aveva abbandonato la laguna per l’Adige.

Toccato l’apice con l’unico match in Serie A il 17/3/2002 - un 1-1 in cui curiosamente Corini replicò a… se stesso rimediando con un rigore a una sua precedente autorete - è nell’attuale dimensione di Serie B che si è svolta la metà degli incontri.

L’inopinata sconfitta dello scorso torneo era stata infatti preceduta dal successo del 2000/01 (2-1, reti di Barone, Maniero, Eriberto) e dalle 4 consecutive gare disputate tra il 1994 e il 1998, in cui i gialloblù avevano raccolto 2 successi e altrettanti pari.

Allo stadio Bentegodi si contano così 4 vittorie, 6 pareggi e 2 soli ko, in virtù delle 16 segnature all’attivo e delle 11 reti subite.