Ben 13 i precedenti al Bentegodi con la Reggina tra Serie A (6), Serie B (4) e Coppa Italia (3).  Proprio relativamente a questa manifestazione si devono gli ultimi due incroci conclusi col passaggio del turno dei calabresi nella stagione 2012/13 (0-1) e della squadra gialloblù (4-1) la stagione successiva. Il pari (1-1) del 20/11/06 mandò invece ai quarti ancora il ChievoVerona.

È tuttavia tra i cadetti che avvenne il primo match. Quel 4 febbraio del 1996 il successo clivense arrivò grazie alle segnature di Melis e Melosi, e fu seguito da quelli del biennio 1997/99 (1-0 e 3-0) dopo l’1-1 del torneo 1996/97.

Quattro stagioni più tardi - il 19/4/03 - fu il massimo campionato a ospitare la rinnovata sfida, ribaltata da Legrottaglie dopo il vantaggio ospite dovuto a un autogol di Federico Cossato e il pari dello stesso.

Le altre 5 gare nella maggior categoria hanno poi visto il netto predominio interno del ChievoVerona grazie a 2 pareggi e a 3 successi totali (11 a 4 le reti). Di queste rimarcabile fu il 4-0 del 19/1/06 deciso da Amauri e Pellissier con una doppietta a testa mentre l’appuntamento del 31/8/2008 (2-1 per il Chievo) regalò ad Antimo Iunco, Simone Bentivoglio ed Emanuele D’Anna il brivido dell’esordio in A.

Il computo totale dei confronti giocati a Verona racconta così di 8 vittorie, 4 pari e una sola sconfitta con 23 segnature all’attivo e 8 subite.

A firmare spesso le reti di queste sfide, sono stati gli attaccanti. In Serie A i marcatori più prolifici portano le firme di Federico Cossato, Amauri e Pellissier con 2 reti segnate ciascuno. In Serie B spiccano i gol di Giordano, Ghirardello, De Cesare, Marazzina e ancora Federico Cossato. In Coppa Italia, infine, da ricordare la doppietta di Paloschi e la segnatura di Ardemagni e Da Silva.