Amarcord Gialloblù: 19 Marzo 2006

19 Marzo 2006 - ChievoVerona - Siena 4-1

Quattro gol in un colpo solo non si vedono spesso al Bentegodi, ma questa è una partita ben giocata dai gialloblù in una stagione magica che culminerà con il quarto posto finale a quota 54 punti. In quest’ultima domenica invernale, mister Bepi Pillon schiera il «classico» 4-4-2: in attacco c’è la coppia formata da Tiribocchi e Obinna. È proprio il «Tir» a indirizzare la partita con una sua giocata dopo 4 minuti: sfugge via in area di rigore a Tudor che lo stende. Calcio di rigore ed espulsione per il difensore del Siena, che resta in 10 dopo pochi secondi dal via della gara. Sul dischetto si presenta Obinna che sigla l’1-0. Il Siena, che sta disputando una buonissima stagione, non ci sta e trova il pari nonostante l’inferiorità numerica con Foglio, anche lui su calcio di rigore per un fallo di Scurto che trattiene in area di rigore Bogdani.

 

A fine primo tempo è 1-1 e nella ripresa i gialloblù cambiano marcia segnando tre volte. Il 2-1 lo firma il subentrato Malagò, con il più beffardo dei tiri cross che fa sfigurare ogni portiere. Brighi mette il risultato in sicurezza al 67’: percussione centrale e Fortin battuto per la terza volta. Il Siena rimane in 9 per una seconda espulsione: Paro commette un violento fallo su Brighi, giustamente sanzionato con il rosso, e a scrivere i titoli di coda alla partita ci pensa Amauri (subentrato a Obinna), che riceve un assist di Tiribocchi e chiude la gara sul 4-1.

ChievoVerona – Siena: 4-1

Marcatori: 4’ rig. Obinna (C), 29’ rig. Foglio (S), 57’ Malagò (C), 67’ Brighi (C), 82’ Amauri (C).

ChievoVerona (4-4-2): Fontana; Moro, Scurto (34’ pt. Malagò), D’Anna, Lanna; Luciano, Brighi, Giunti, Franceschini (56’ Semioli ); Obinna ( 63’ Amauri), Tiribocchi. All.: Pillon.

Siena (4-3-1-2): Fortin; Negro, Tudor, Legrottaglie, Gastaldello; D’Aversa, Paro, Vergassola; Locatelli(74’ Falsini); Chiesa (4’ Foglio), Bogdani. All.: De Canio.

Arbitro: Luca Palanca di Roma.
Ammoniti: Legorottaglie, Gastaldello, Foglio, Brighi, Semioli.
Espulsi: Tudor, Paro.