Stage 22: #ChievoVenezia

Cinque manifestazioni per 24 incontri il cui bilancio pende leggerissimamente dalla parte del Chievo. Solo un gol in più (25 a 24) sposta infatti verso Verona gli equilibri di questo derby veneto che finora ha fatto registrare 6 successi a testa e che nella metà dei casi si è concluso in parità. Massimo campionato (2 gare), cadetteria (11), entrambe le divisioni di Serie C (4 ciascuna) e la relativa Coppa Italia (3) i campionati in cui si sono verificati i match tra le due compagini. Appartengono alla stagione di C2 1986/1987 i primi incroci, chiusi entrambi a reti inviolate. Pari e patta, ma in ambo i casi per 1-1, l’anno seguente. Se poca gloria per la squadra della Diga regalò la C1 (2 pari in 4 gare), miglior sorte (5 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte) ci fu in Serie B tra il 1994 e il 1998, nella stagione 2000/2001 e nella sfida all’inizio di questa stagione.

 

 

I NUMERI DELLA SFIDA

 

2: le gare in Serie A. Correva la stagione 2001/2002 e allo 0-0 registrato al “Penzo” seguì l’1-1 di Verona in cui Eugenio Corini rimediò su rigore a una sua precedente autorete.

 

3: le sfide nella Coppa Italia di Serie C, tutte nell’edizione 1989/1990. Inserite nel Girone D (Venezia - ChievoVerona 2-0) e qualificate entrambe, il Chievo ebbe la meglio (1-3 e 3-0) negli Ottavi.

 

6: il maggior numero di reti totali in un match. L’incontro, giocato al Bentegodi, terminò 4-2 per i Gialloblù grazie a Cerbone (2), M. Cossato e Guerra. Era il 25.5.1997

2-0 Il risultato del primo successo gialloblù in campionato avvenuto nella stagione 1994/1995 in Serie B. In rete, fuori casa, Michele Cossato e Giuliano Melosi.