Il ChievoVerona viaggia con Brec!

È stato presentato questa mattina, al Bottagisio Sport Center, l'accordo di sponsorizzazione fra ChievoVerona e Brec Viaggi. Per la prima volta nella storia gialloblù, un'azienda di trasporti si occuperà degli spostamenti per le partite di tutte le squadre della società: Prima squadra, Settore Giovanile e Femminile. Un impegno a 360 gradi, che sarà supportato dalla qualità e dal confort offerti dal pullman Brec brandizzato ChievoVerona.

A ufficializzare l'accordo sono stati il Responsabile Area Tecnica Sergio Pellissier e la titolare dell'azienda Brec Viaggi Paola Caiani. Queste le dichiarazioni principali.

Paola Caiani, Titolare Brec Viaggi
«Iniziamo questa collaborazione con il ChievoVerona nel 70^ della nostra attività, mi auguro che sia nato un rapporto duraturo. Ci occuperemo delle trasferte in tutta Italia delle squadre del ChievoVerona. Come azienda siamo cresciuti tantissimo, abbiamo proseguito quello che i nostri padri hanno iniziato. Abbiamo una flotta di circa 30 pullman e spaziamo su tante proposte di viaggio. Dal turismo sul lago, alle gite di più giorni, soprattutto proponendo le formule all inclusive. Vogliamo continuare su questa strada. Il pullman del Chievo è grandissimo, gli spazi sono larghi affinché il viaggio sia il più confortevole possibile».

Sergio Pellissier, Responsabile Area Tecnica A.C. ChievoVerona
«È bello poter festeggiare i nostri 90 anni con un'altra società importante che quest'anno ne festeggia 70. È per noi un onore essere stati scelti dalla Brec Viaggi e li ringraziamo per darci la possibilità di poter usufruire dei loro pullman. La cosa che rende ancor più importante e prestigiosa questa partnership è che tutto il mondo Chievo usufruirà dei loro servizi: la Prima squadra, il Settore Giovanile e il Chievo Fortitudo Women saliranno a bordo dei pullman Brec. Mi auguro che sia solo l'inizio di questa partnership e che possa durare a lungo nel tempo, perché ho visto i pullman Brec che utilizzeremo quest'anno. Sono eccezionali, sono molto spaziosi e con tanti posti a sedere. Questo è un confort unico non solo per una società di calcio ma per qualsiasi società sportiva». ​