La Fortitudo Mozzecane cala il tris

​Proseguono i movimenti in entrata in casa Fortitudo Mozzecane. La società continua a lavorare per mettere a disposizione di mister Diego Zuccher la miglior rosa possibile. L'ultima arrivata in gialloblù è Sara Tardini, 23enne centrocampista ex ChievoValpo.

«Sono felice di aver firmato con la Fortitudo e spero di ripagare la fiducia che mi ha dato la società e il mister. Conosco già mister Zuccher e il suo vice e sicuramente questo fattore mi ha spinto molto a scegliere la Fortitudo. Inoltre, nella scelta di venire a Mozzecane ha avuto molta importanza l'ideale che c'è dietro alla Fortitudo che condivido molto».

Poco prima dell’annuncio della Tardini, altri due rinnovi: a firmare il nuovo contratto sono state le «veterane» Francesca Salaorni (difensore) e Rachele Peretti. (attaccante).

Queste le parole di capitan Salaorni, 11 stagioni alle spalle con la maglia Fortitudo: «Sono contenta di essere rimasta alla Fortitudo, per tutto quello che vale per me come squadra, come società, come ambiente e poi il progetto è ambizioso, quindi questo ha inciso sulla mia scelta. Le novità sono tante, a partire dall’unione con il ChievoVerona, poi nello staff e i nuovi acquisti in ogni reparto, hanno contribuito a formare un organico che penso possa essere in grado di ottenere buoni risultati. Sarà sicuramente una stagione impegnativa visto il buon livello generale e il fatto di avere una rosa competitiva aiuta sicuramente a creare un ambiente stimolante ed in grado di raggiungere i risultati».

Per l'attaccante Rachele Peretti (104 gol in carriera e 13 stagioni con la Fortitudo) la nuova stagione sarà molto stimolante: «Sono contenta di essere rimasta alla Fortitudo, è una squadra ambiziosa e ormai una seconda famiglia. Credo che quest’anno ci sia un organico che possa permetterci di ottenere una stagione positiva. La società ha rinnovato diverse cariche all’interno dello staff e ha aggiunto nuovi volti in tutti i reparti. Sarà sicuramente stimolante creare e cercare nuovi meccanismi con le nuove compagne per raggiungere la migliore performance».