Poker di conferme in casa Fortitudo Mozzecane

​Continuano i lavori in casa Fortitudo Mozzecane, per allestire la rosa che affronterà il prossimo campionato di Serie B. Dopo i colpi di mercato delle prime due settimane di luglio, sono arrivate quattro conferme di prestigio: Alice Martani, Francesca, Olivieri, Alessia Pecchini e Alexa Benincaso vestiranno ancora i colori della Fortitudo Mozzecane.  

«Sono contenta di continuare con la Fortitudo e credo che possiamo fare grandi cosa anche quest’anno – le parole  dell’attaccante Martani, che in Serie B ha messo a referto 42 reti –. “Mister Zuccher l’ho incontrato e mi ha fatto una bella impressione, inoltre credo che l’affiliazione con il ChievoVerona sia un’ottima opportunità di crescita. La società sta facendo un buon mercato e vedremo presto sul campo i frutti».

L’estremo difensore Olivieri, al suo settimo anno con la Fortitudo, si augura di rivivere quanto di buono messo in luce nella passata stagione: «Sono molto contenta di essere rimasta e credo che la scorsa stagione siamo andate oltre le aspettative. Quest’anno anche grazie alle novità societarie possiamo riconfermare quanto di buono messo in mostra lo scorso campionato. Con il nome Chievo avremo sicuramente più visibilità e attenzione. Sarà un lavoro che a lungo termine porterà risultati».

«La consapevolezza di aver ancora tanto da dare, dentro e fuori dal campo, mi ha spinto a rimanere per un altro anno e non posso che esserne contenta – il commento del difensore Pecchini –. L’evoluzione del calcio femminile e l’innalzamento del livello del nostro campionato sono uno stimolo forte per continuare a mettersi in gioco ma allo stesso tempo richiedono sempre più impegno mentale e fisico. Mi aspetto una stagione avvincente, vissuta da protagoniste. Sicuramente l’affiliazione con il Chievo è un traguardo importante, soprattutto per chi come me è cresciuto in questa società, oltre che uno stimolo in più per alzare l’asticella degli obiettivi, senza però dimenticare quelle che sono le nostre radici».

In chiusura, le parole del centrocampista Benincaso: «Sono contenta di essere rimasta. Lo scorso anno sono partita senza aspettative ma sono rimasta molto contenta, soprattutto per il rispetto e la considerazione che la società dà a ognuna di noi. Tutto ciò mi ha spinto verso questa unica direzione. L’umiltà e l’immensa voglia di non arrendersi devono essere le nostre prerogative, com’è nel Dna della Fortitudo».