Primavera #NapoliChievo 0-1: il tabellino del match

Vittoria esterna fondamentale nella corsa ai Play Off per la formazione Primavera del ChievoVerona: contro il Napoli termina 0-1 grazie alla rete di capitan Bertagnoli siglata al 10’ del primo tempo. Con questo successo i giovani gialloblù superano in classifica la formazione campana posizionandosi al settimo posto a quota 33 punti.

Inizio di gara scoppiettante per la formazione di mister Paolo Mandelli che, prima della rete del vantaggio, si rende pericolosa con una conclusione di Zuelli dalla distanza. È il decimo minuto quando Bertagnoli incorna un cross dalla sinistra spingendo la palla in rete per il gol gialloblù. I padroni di casa provano ad agguantare il pari, ma l’organizzazione difensiva del ChievoVerona prevale e permette ripartenze pericolose sfruttando la velocità di Juwara e Tuzzo. Nella ripresa il Napoli si spinge con più frequenza in attacco senza trovare la via del gol, mentre la truppa di mister Mandelli gestisce il vantaggio fino al 90’ conquistando così bottino pieno.

Nelle ultime dieci gare di campionato il ChievoVerona risulta essere la formazione che ha totalizzato più punti in Primavera 1 (23), davanti ad Inter (22), Genoa (20) e Fiorentina (20) risultato di sette vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta.

Il prossimo impegno per i giovani gialloblù sarà il match esterno contro il Genoa in programma lunedì 08 aprile alle ore 15.00.

 

Primavera #NapoliChievo 0-1: il tabellino del match

 

Marcatori: 10’pt Bertagnoli.

 

S.S.C.Napoli: D’Andrea, Zanoli, Zanon, Mamas, Manzi, Senese, Mezzoni (34’st Micillo), Lovisa (34’st Bertoli), Palmieri (29’st Negro), Labriola (17’st Vrakas), Sgarbi.

A disposizione: Idisiak, Casella, Esposito, Perini, Calvano, D’Alessandro, Saporetti.

Allenatore: Roberto Baronio.

 

A.C.ChievoVerona: Bragantini, Pavlev, Kaleba, Farrim, Ndrecka; Zuelli, Karamoko, Bertagnoli (44’st Soragna); Tuzzo (18’st Rabbas), Rovaglia, Juwara (37’st Enyan).

A disposizione: Malaguti, Raffa, Corti, Bontempi, Rossi, Anyimah.

Allenatore: Paolo Mandelli.

 

Arbitro: Sig. Longo di Paola.

Ammoniti: Zanon, Ndrecka, Sgarbi

Recuperi: 0’ e 4’.